Realizzazione siti mobile responsive.

Il 12/05/2015, Claudio di Arezzo chiede:

Buona sera, realizzo cornici, quadri e piccoli complementi d'arreddo. Dispongo già di un sito web con vendita e-commerce. I miei clienti mi hanno fatto notare che da smartphone non si vede bene. Mi sono rivolto all'agenzia web che mi ha realizzato il sito, ma mi hanno risposto che è normale si veda così... e che ogni telefono ha una visualizzazione propria. Vorrei un altro parere, e soprattutto vorrei che il mio sito si potesse vedere correttamente anche su Smartphone. Mi chiedo: posso realizzare una seconda versione del mio sito visibile perfettamente nei cellulari? E se sì, può realizzarmelo un'agenzia diversa da quella che mi ha fatto il sito? In attesa di cortese risposta, cordiali saluti. Claudio

Il 14/05/2015, Ramon risponde:

Salve Claudio,
bella domanda.

Fino a poco tempo fa era normale avere un sito cosiddetto "adaptive", ossia che si adattava al dispositivo di visualizzazione.

Quello che si vedeva era quindi il sito desktop, ossia quello che si vede a computer, rimpicciolito affinchè si potesse vedere tutto all'interno del monitor dei cellulari e tablet.

Per farle un esempio pratico, questo sito (di una mia società che stiamo aggiornando proprio in questi giorni) è adaptive: www.verdelite.it

Se lo visualizza da smartphone vedrà che è uguale, anche se in versione ridotta, a quello che vede da computer. (per chi leggerà questa risposta da giugno 2015, lo vedrà in versione responsive).

Come dicevo nell'ultimo anno in particolare, si sono cominciati a vedere invece i SITI RESPONSIVE, ossia che quando vengono visualizzati da smartphone, hanno una visualizzazione apposita e ottimizzata per questi tipi di dispositivi, il che li rende maggiormente fruibili, leggibili e consultabili.

Per darle un altro esempio: www.coser.net (il sito di un nostro cliente).

In questo caso può infatti vedere che da smartphone la visualizzazione è differente a livello grafico e di menu (anche se i contenuti sono gli stessi).

Per quanto riguarda il fatto se si può avere un sito MOBILE fatto da un altra agenzia rispetto a quella che ha realizzato il sito, la risposta è si.

Esistono dei sistemi per collegare un sito mobile direttamente al sito desktop, facendone prelevare i contenuti per poi mostrarli in maschere ottimizzate per smartphone.

La differenza sostanziale è che, nel primo caso, il dominio è sempre lo stesso sia che si visualizzi da desktop che da Mobile, mentre in quest'ultimo caso è come se fosse un altro sito ed infatti il dominio è del tipo m.nomesito.it

Per esempio, questo nostro progetto: www.romagnadigitale.com, se visitato da mobile, vedrà che risponde al dominio m.romagnadigitale.com

Ultimamente si parla molto dell'importanza di avere un sito mobile (di uno o l'altro tipo) in quanto il 21 aprile, Google ha rilasciato un nuovo algoritmo che nelle ricerche da smartphone, nell'elenco dei risultati, privilegia i siti che hanno una versione mobile, che Google identitifica come MOBILE FRIENDLY.

Qui a fianco una foto dello schermo del mio smartphone dove ho cercato la parola chiave "complementi d'arredo". Guardi il terzo risultato, quello ha una versione mobile-friendly (fatta male, a dire il vero, ma la ha).

Questo perchè Google vuole dare il miglior risultato all'utente e, quindi, valuta anche il livello di qualità della User Experience, ossia della esperienza di navigazione dell'utente.

Quindi Claudio cosa aspetta, pensi subito al suo nuovo sito mobile! ;-)

Buon lavoro
Ramon

CONDIVIDI: