Credito d'imposta del 30% per acquisto di siti web.

Pubblicato il 24/05/2014 da Ramon in Web & Impresa
Credito d'imposta del 30% per acquisto di siti web.

Credito di imposta del 30% (per le spese sostenute negli anni 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018) per l'acquisto di siti web, programmi informatici, servizi di comunicazione su Internet, acquisto di app, acquisto di pubblicità sui siti web e spese per promozione digitale. Che sia la volta buona?

E' di questi giorni, infatti, la notizia che il Consiglio dei ministri ha dato l'ok ad un decreto legge per la Tutela del patrimonio culturale e rilancio del turismo, passando per l'innovazione e la digitalizzazione dei nostri Alberghi, Hotel e strutture ricettive.

Quando anche il nostro governo arriva alla conclusione che per rilanciare uno dei settori dove l'Italia ha fatto e potrebbe fare la differenza, quello del Turismo, sia essenziale passare da una modernizzazione del modo di promuovere e, successivamente, di interagire con la clientela, vuol dire che non si può più aspettare.

Ma basterà questo vantaggio fiscale a far avviare dei progetti web strategici, ragionati e, soprattutto, con una visione a medio lungo termine? Io continuo a credere che la prima cosa che deve cambiare è la psicologia, la voglia di "fare le cose in un modo diverso" e un approccio da "voglio che funzioni" piuttosto che "voglio spendere il meno possibile".

Il contributo riguarderà la realizzazione anche di siti cosiddetti "mobile" (leggi: mobail), ossia siti internet ottimizzati per la visualizzazione su dispositivi quali smartphone o tablet, in quanto il futuro (il presente in tanti paesi civilizzati) è quello di poter acquistare, prenotare, approfittare di offerte o quant'altro, direttamente da un moderno cellulare ed in maniera comoda, ossia pigiando dei bei tastoni leggibili senza fare mille peripezie per compilare un form.

Il credito di imposta è previsto anche per l’acquisto di programmi informatici integrabili all’interno di siti web (leggi prenotazioni online) e dei social media, in modo da automatizzare il processo di prenotazione e vendita diretta on-line di servizi e pernottamenti.

Questo stesso vantaggio fiscale è inoltre previsto per l’acquisto di servizi di comunicazione e marketing, con lo scopo di generare visibilità e opportunità commerciali sul web e sui social media.

Analogo credito d’imposta al 30% per l’acquisto di App (indipendentemente dal fatto che siano per iPhone, Android, tablet) destinate alla promozione delle strutture, dei servizi e del territorio e la relativa commercializzazione, ma anche per l’acquisto di spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi, pernottamenti e pacchetti turistici sui siti e piattaforme web specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio.

Cosa viene chiesto in cambio? Solamente l’obbligo di comunicare, anche sui siti web, l’ammontare ricevuto e il suo utilizzo.

Nei prossimi giorni spero verranno rese pubbliche le "regole d'ingaggio" per approfittare di questo contributo, più unico che raro, iniziando un progetto web che possa aiutare Hotel, Alberghi, Agriturismi e Bed&Breakfast ad essere più rintracciabili, a conquistare il cliente, portandolo all'azione ed, infine, fidelizzandolo.

Se vuoi capire meglio come godere di questo credito d'imposta del 30% per l'acquisto del tuo sito web e conoscere il nostro pacchetto di moduli web specifico per il Settore dell'Ospitalità (prenotazioni online, promozioni, coupon, integrazione con Facebook, raccolta recensioni e sistema integrato di sms/email marketing), invia una email a info@ramoncolombo.it

CONDIVIDI:

Questo articolo è stato scritto da Ramon

Ramon

Mi occupo di Web Marketing e faccio impresa nel campo del Web grazie alle mie due società: Verdelite, l'unica agenzia in Italia specializzata in servizi web per Vivai, Garden Center e aziende sementiere.
Kompresa, agenzia web che aiuta le PMI italiane a vendere di più grazie al web, grazie all'insegnamento di nuove pratiche da attuare all'interno dell'azienda.

Tengo inoltre corsi di formazione sul web per Imprenditori che vogliano cavalcare questa grande opportunità.

Commenta